Archive for settembre, 2008

La globalizzazione vista dal basso: le migrazioni contemporanee

lunedì, settembre 29th, 2008

backmirrors (T. Watanabe).jpg

“Globalizzazione dall’alto […] è una definizione solitamente riferita, appunto, ai processi di globalizzazione neoliberale o capitalistica. Globalizzazione dal basso, invece, fa riferimento alla progressiva formazione di una “società civile globale”, all’azione dei movimenti globali, ecc. Ecco, io credo che i movimenti migratori siano stati essi stessi in questi anni uno straordinario laboratorio della globalizzazione dal basso, al cui interno si è affermata una dimensione di esperienza e di vita che vorrei definire oggettivamente cosmopolitica. Questo non significa che l’immigrato che incontriamo per la strada sia di per sé cosmopolita, magari è totalmente “catturato” in reti “comunitarie” e in tradizioni più o meno inventate. Oggettivamente cosmopolita è però l’esperienza delle migrazioni, la dimensione di esperienza, la forma di vita che si è andata costituendo all’interno delle migrazioni nella misura in cui esse ci mostrano come una moltitudine crescente di donne e di uomini abbia organizzato la propria esistenza materiale e simbolica in questi ultimi anni prescindendo dall’esistenza e dall’azione dei confini tra gli Stati nazionali, magari utilizzando “opportunisticamente” questi ultimi ma ponendoli comunque radicalmente in questione.” (altro…)

Il fenomeno del carding: conoscere ed evitare le frodi informatiche

giovedì, settembre 18th, 2008

credit-card-processing-big1.jpg

1950: nasce la prima carta di credito per acquistare prodotti e servizi Diners Club;
1960: prende vita la prima associazione americana per regolamentare le transazioni;
1979: viene inserita la banda magnetica nelle carte di credito per facilitarne l’uso;
1990: la carta di credito diventa il metodo di pagamento più utilizzato al mondo.
Continue innovazioni tecnologiche hanno trasformato la carta in uno strumento perfetto per effettuare operazioni di acquisto su internet. L’altra faccia della medaglia è purtroppo la nascita di uno nuovo tipo di reato, che va sotto il nome di frode informatica. L’art. 10 della L. 547/93 modifica il Codice Penale inserendo l’art. 640-ter, che reca la seguente definizione del responsabile di tale reato: ”chiunque, alterando in qualsiasi modo il funzionamento di un sistema informatico o telematico o intervenendo senza diritto con qualsiasi modalità su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o ad esso pertinenti, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno.”
(altro…)

Il “vaso nel vaso”: scienza e tecnologia tra complessità culturale e solidarietà

martedì, settembre 9th, 2008

ogmcity-2.jpg

“Una delle funzioni della scienza è quella di prevedere, per quanto possibile, alcuni eventi  che riguardano l’ambiente in cui viviamo al fine di razionalizzare risorse e interventi. Entrare in questa dimensione previsionale comporterebbe grandi benefici in termini di vite umane e risorse, ma una simile iniziativa di vasto respiro e di notevole impegno economico richiede ad un tempo una “mutazione” politica in senso “science-oriented“, che punti alla realtà dei fatti e si basi su analisi e soluzioni razionali, e una trasformazione di mentalità: [1] una “mutazione” politica in quanto i politici dovrebbero investire in un programma privo di immediate ricadute positive sulla loro immagine e, di conseguenza, sul loro elettorato; [2] una trasformazione di mentalità in quanto gli esseri umani guardano con maggiore attenzione al presente che al lontano futuro.” (altro…)


facebook like